Alvaro e Ermenegildo non sono due amici. Non hanno neanche intenzione di diventarlo.
Se fosse per loro neanche si sarebbero incontrati quella notte e invece....
La notte è come se fosse un mondo magico e allora perchè non provare a capovolgere tutto e a vivere nelle tenebre?
Il giorno vogliono dormire e la notte vivere, perché il buio ha più fascino della luce del sole, è diverso.
Il popolo della notte è misterioso, a volte anche troppo. Ci sono anche dei pericoli.
I due "amici per forza" lo scopriranno strada facendo, nei loro incontri, nei momenti di ogni notte che verrà.
E a forza di cercare qualcosa troveranno....